Obiettivo

Ecco una serie di template email da utilizzare per rispondere alle richieste dei clienti nelle più disparate situazioni.

Ti è mai capitato di non saper rispondere in modo veloce ed efficace ad una particolare richiesta di un cliente?

Ti è mai venuto il dubbio che avresti potuto portare a casa un lavoro importante se solo fossi riuscito a comunicare meglio al cliente il tuo messaggio e il valore del tuo lavoro… o magari a rispondere alla più classica delle obiezioni?

Immagino di sì.

Del resto, saper padroneggiare l’arte della comunicazione è un requisito oggi essenziale per chiudere più vendite, incrementare il grado di soddisfazione dei clienti, ed incoraggiare un proficuo passaparola.

In questa sezione troverai dunque una serie template da usare nelle più disparate situazioni (anche quelle più difficili e laboriose).

Sebbene i template sono pensati per una comunicazione via mail, nulla ti vieta ovviamente di riadattarli anche ad altri mezzi di comunicazione, come ad esempio:

  • Richieste via chat
  • Richieste via whats app o sms
  • Richieste via facebook messenger
  • Incontri dal vivo

Perciò è importante che comprendi soprattutto il tono e l’obiettivo finale di ogni template.

Sono certo che troverai questa raccolta di template dannatamente utile… e non solo (o non soltanto) per la mole di tempo, mal di testa ed energie che risparmierai da oggi in avanti.

Noterai infatti che i template sono stati raggruppati per “situazioni e scenari”.

E c’è un motivo.

Accorparli per gruppi specifici ti aiuta a fare chiarezza (una volta per tutte) su tutte quelle aree strategiche legate alla comunicazione con il cliente che fanno la differenza tra un business fotografico remunerativo e duraturo ed uno “improvvisato” o semplicemente mal gestito.

Perciò che aspetti?

Salta subito alla prossima sezione!

Ecco alcune brevi raccomandazioni prima di usare il materiale.

 

1. Questi template sono da intendersi come punti di partenza 

Il consiglio che ti do è di modificare o adattare il tuo stile di scrittura e la tua personalità anche in base al tipo di relazione che hai instaurato con il cliente.

Inoltre, trattandosi appunto di template, essi vanno dritti al punto.

Perciò, se di volta in volta sentirai l’esigenza di modificarne il tono e magari renderli più amichevoli… il consiglio è di utilizzare il metodo “sandwich”.

In altre parole:

Aggiungi del testo “personalizzato” all’inizio e alla fine del template per rendere la conversazione meno fredda o più amichevole… e invece utilizza il template vero e proprio per la parte centrale della mail (o della tua comunicazione), con lo scopo di affrontare l’argomento principale del messaggio/conversazione.

 

2. Assicurati di personalizzare gli spazi bianchi e di inserire le informazioni personali che ritieni più opportune

Esempio: non inviare una mail lasciando invariata la scritta FOTOGRAFO o la scritta XXX relativa al prezzo.

Perciò controlla sempre almeno 2/3 volte la mail prima di inviarla.

 

3. Cambia la location in base alle tue esigenze

Alcuni dei template che troverai fanno riferimento ad uno spazio fisico vero e proprio.

Ovviamente, laddove non hai uno studio fotografico, ti basterà sostituire la parola “studio” con “casa” o qualsiasi altra location dove di solito incontri i tuoi clienti.

 

4. Leggi tutti i template

A questo punto potresti pensare: “Ok, intanto do un’occhiata ai template che affrontano delle situazioni specifiche che mi è già capitato di vivere in prima persona”.

Sebbene questo ragionamento sia più che comprensibile, avere già un quadro chiaro di ogni possibile scenario sicuramente ti agevolerà in futuro nella ricerca del template più adatto a quella situazione specifica quando essa ti si presenterà.

Perciò leggi tutti i template già presenti in questa sezione (e gli eventuali futuri che verranno aggiunti).

 

5. Modifica la policy laddove necessario

La policy e le linee guida che trovi nei template fanno riferimento alla mia esperienza personale.

Ma si sa: ogni fotografo ha le sue linee guida.

Esempio.

Alcuni fotografi offrono una garanzia “soddisfatto o rimborsato” di tot giorni e altri no.

Altri ancora consegnano gli originali delle foto al termine di una vendita, mentre altri preferiscono mantenere le matrici e consegnare solo copie in alta definizione.

Perciò sentiti pure libero di modificare le policy e le linee guida di comportamento in base al modo in cui già operi sul mercato.

Allo stesso modo, sentiti libero di cambiarle in base agli spunti che riceverai leggendo i singoli template.

Mail # 2 | Ringraziamento “Post Vendita”

Grazie ancora per avermi scelto, (nome)!

La sessione che mi hai richiesto è stata programmata per (giorno, ora).

In allegato a questa mail troverai anche la guida di benvenuto che ti avevo promesso, con tutte le informazioni utili per preparare al meglio la sessione.

Ad ogni modo, assicurati di seguirmi anche sulla mia pagina facebook professionale (questo è il link: ______________)

Sono certo che nella guida che ti ho inviato troverai tutte le risposte alle tue domande più frequenti (soprattutto se fino ad oggi non hai mai lavorato con un fotografo!) ma perfavore non esitare a farmi qualsiasi altra domanda che ti viene in mente.

 

[Spiega a questo punto i tempi di consegna del lavoro, e il modo in cui riceverà le immagini e/o gli altri prodotti ordinati]

 

Ti ricontatterò io stesso una settimana prima della sessione per gli ultimi dettagli.

A presto!

________________________

 

 

Nota. La mail di ringraziamento viene spesso tralasciata. In realtà è molto utile non solo per rinforzare il rapporto di fiducia con il cliente, ma soprattutto per farlo sentire “impegnato” nel caso in cui alcuni dubbi sorgessero nella sua testa o magari decidesse di ripensarci all’ultimo momento (anche se magari gli hai già fatto firmare u

Mail # 3 | Memorandum “Sessione”

 

Ciao (nome)!

Ti scrivo semplicemente per confermarti il nostro appuntamento previsto per il (giorno) alle (ore).

Spero che tu abbia letto la guida che ti ho inviato, ma se hai domande dell’ultimo momento… chiedi pure!

Sono reduce da un’altra fantastica sessione fotografica con un paio di clienti, e sono certo che sarà altrettanto bello lavorare con te.

Ci vediamo allora il (giorno) alle (ore)

A presto

______________

 

 

 

Nota. Come avrai notato questa mail è molto breve. Il suo scopo è quello di creare ancora più eccitazione nella testa del cliente e rinsaldare l’impegno preso con te a suo tempo.

Inoltre sfrutta il meccanismo della riprova sociale (sono reduce da un’altra fantastica sessione fotografica con un paio di clienti…) per confermare ancora una volta al cliente che ha fatto la scelta giusta.

e u

Risorse Correlate